Le buone pratiche del 2016 delle Imprese

Ecco le buone pratiche delle associazioni, confederazioni, cooperative e imprese  proiettate nel mondo del Commercio, Industria, Agricoltura, Artigianato, Sociale


Baseco Circoli virtuosi per smaltimento e riciclo. Baseco – Villanova d’Albenga

Protocollo di intesa “Circuito organizzato di raccolta” tra Baseco S.r.l. e Coldiretti, Confagricoltura, CIA della Provincia di Savona (ed in sottoscrizione con le associazioni della Provincia di Imperia). Le imprese agricole aderenti alle tre associazioni di categoria tramite il “circuito organizzato di raccolta” , possono smaltire attraverso Baseco S.r.l. i propri rifiuti speciali agricoli derivanti dall’attività aziendale. Ciò ha portato ad un corretto riciclo/smaltimento dei rifiuti speciali pericolosi e non, e una diminuzione delle problematiche ambientali e/o di salute pubblica durante la stagione balneare. Così facendo gli imballaggi contenenti residui di sostanze pericolose ma soprattutto i fitofarmaci utilizzati nel mondo agricolo vengono gestiti nel pieno rispetto della normativa, ed infatti gli abbandoni di tali prodotti pericolosi sono diminuiti sensibilmente nei rii, fiumi e di conseguenza nel mare poco distante dalle produzione agricole.


03-benessere-nauticaBenessere Nautica

Ideazione, organizzazione e promozione attività di divulgazione culturale e progettazione formativa ambito di sostenibilità marina e ambientale.

 

 

 


 

04-agora-locanda-adornoUna locanda come azione per la riqualificazione di una zona del centro storico di Genova – Consorzio Agorà

In seno al Consorzio Agorà, tutto il progetto “Locanda degli Adorno” rappresenta di per sé una buona prassi, in quanto oltre ad occuparsi di ristorazione accessibile a tutti, è un esempio di connubio ottimo tra pubblico e privato per contribuire al risanamento di un quartiere cittadino, grazie a un Contratto di quartiere. La Locanda è particolarmente impegnata nell’inclusione lavorativa di soggetti svantaggiati, accoglie e propone iniziative provenienti dal territorio in forma gratuita e in collaborazione con molti partner istituzionali e privati. La cucina è stagionale. Si organizzano molti momenti di intrattenimento culturale anche su argomenti che hanno a che fare con l’ambiente e il territorio. Nonostante non faccia advertising, risulta da molto tempo nella  top ten dei ristoranti a Genova.


 

05-monte-capenardoAllevamento allo stato brado per la coop agricola di Monte Capenardo

Tutela dell’ambientale e delle produzioni locali e biologiche. Allevamento cavalli allo stato brado -L’allevamento brado, permette una gestione sostenibile dei pascoli e il recupero di aree marginali, dove l’abbandono dell’agricoltura ha favorito frane e incendi.


06-cosevaCoseva – Labor Intensive

Come previsto dalle linee guida del GRI – Global Reporting Initiative l’ordine di priorità delle sfide che affrontiamo è basato sul fatto che la nostra cooperativa svolge un’attività “labor intensive” e quindi le priorità sono, ovviamente, incentrate sul lavoro e sulle persone che lo svolgono.

 

 

 

 


07-dreamteam-nonsolomareDreamteam Genova

Non Solo Mare, di Kel 12, Kel 12 Genova e Dream Team è un nuovo modo di vedere il mare e la nautica. approcciando e rispettando la cultura del luogo e la possibilità di godere appieno delle bellezze della costa e dell’entroterra.

 

 


08-editrice-zonaIl progetto Buona Spesa dell’Editrice Zona

Edizione di libri con forte attenzione ai temi sociali e ambientali, alla salvaguardia e valorizzazione dei patrimoni culturali, alla valorizzazione e conoscenza della cultura letteraria, musicale e artistica contemporanea e della creatività giovanile. Progetto “Buona Spesa” per un consumo consapevole e un’alimentazione sana, valorizzando le produzioni locali e a filiera corta.

 


10-generale-conserve-torre-giuliaNave all’avanguardia per Asodmar

La nave da pesca oceanica Torre Giulia, la prima e unica battente bandiera italiana, una delle più quotate all’interno della flotta Europea, è stata integrata nella filiera verticale dell’azienda. Torre Giulia è un fiore all’occhiello della marineria italiana per le sue dotazioni all’avanguardia nella rilevazione e documentazione delle operazioni di pesca. Il controllo della nave oceanica Torre Giulia consentirà ad Asdomar di verificare in prima persona tutti gli aspetti e le dinamiche che riguardano la pesca sostenibile.


11-genovawalksGenovawalks accoglie i turisti e li accompagna alla Commenda di Pré

Genova Walks organizza visite guidate all’interno del Monumento Storico della Commenda nel quartiere di Prè. Presta particolare riguardo all’accoglienza dei turisti stranieri provenienti dalla vicina Stazione Marittima durante la sosta delle navi da crociera in arrivo nel porto di Genova.